Ancora classificazione del personale

Cari Lettori,

oggi illustreremo alcuni aspetti disciplinati nel Titolo III del CCNL “Aziende del settore turismo” relativo alla “classificazione del personale”, argomento già introdotto nel precedente blog.

Prima di esporre i predetti aspetti, è opportuno sottolineare che le parti speciali del suddetto CCNL, come ad esempio “Aziende alberghiere” e “Pubblici esercizi”, indicano delle qualifiche e dei profili professionali che permettono di effettuare un inquadramento dei lavoratori.

L’inquadramento di un lavoratore comporta lo svolgimento, da parte di quest’ultimo, di mansioni per le quali è stato assunto o di quelle corrispondenti al livello superiore che abbia successivamente acquisito ovvero di mansioni equivalenti alle ultime svolte; tutto ciò non comporta una diminuzione della retribuzione.

Nel caso in cui al lavoratore vengono assegnate mansioni superiori rispetto a quelle che è tenuto a svolgere in base al suo inquadramento si ha il c.d. “passaggio di qualifica”.

In tale caso, il prestatore di lavoro ha diritto al trattamento corrispondente all’attività svolta e, decorso un periodo non superiore a tre mesi, viene assegnato alla medesima mansione; quest’ultima circostanza, però, si verifica solo nel caso in cui questa assegnazione non abbia avuto luogo per sostituzione di un lavoratore con diritto alla conservazione del posto.

Occorre poi fare un piccolo cenno al caso in cui al lavoratore vengono assegnate più mansioni.

Può accadere, infatti, che a un lavoratore vengono attribuite diverse mansioni e in tal caso, così come disciplinato dall’art. 52 del CCNL “Aziende del settore turismo”, per procedere all’inquadramento del prestatore di lavoro, si farà riferimento alla mansione prevalente, intendendo per “prevalente” quella di maggior valore professionale.

Tale mansione prevalente però deve essere prestata abitualmente, non si deve trattare di un periodo di addestramento e non deve essere una mansione complementare o accessoria a un’altra. Con queste indicazioni per il momento ho concluso. Alla prossima.

 

Cari saluti.

AUTORE: Avvocato Walter Fini

Professione: avvocato
Carica FIMAR: socio sostenitore
Incarico: consulenza giuridica

SCOPRI DI PIU'